"…a questa città vorrei dire: gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali,
continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini…
ognuno di noi deve fare la sua parte, piccola o grande che sia,
per contribuire a creare condizioni di vita più umane, perchè certi orrori non si ripetano più…"
Giovanni Falcone

Creative Commons License
Palermo d'amare is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. Puoi prelevare ciò che ti piace però per favore avvisami e se puoi citami:-)

Mondello

Nonostante Palermo sia una città protesa sul mare che la lambisce per tutta la sua lunghezza e circondata da  varie borgate marinare per noi palermitani il mare è sinonimo solo  di Mondello.
La sua posizione geografica è spettacolare,incastonata com'è tra Monte Pellegrino e Monte Gallo  nel golfo di Palermo.
Vi si arriva attraversando il Real Parco della Favorita  i cui alberi ad un certo punto lasciano posto ad un viale impreziosito da una successione di ville in stile Liberty, molte delle quali del Basile ,che sbocca sulla spiaggia che a sua volta è costeggiata da un lunghissimo lungomare ricco di  alte palme e panchine in marmo che dalla zona di Valdesi ( la zona "nuova")arriva fino alla vecchia borgata
( Mondello paese).
Passeggiarvi è un momento catartico.
Ma Mondello non è stata sempre quello di cui godiamo oggi; fino all'inizio del secolo scorso era una palude( da qui il  nome "al mondellu" cioè “palude” )con una piccola borgata di pescatori che si sviluppava  intorno alla torre elevata nel 1455 per proteggere la fiorente tonnara lì esistente dagli attacchi dei pirati.
Il principe  Giuseppe Lanza di Scalea, innamorato di questo bellissimo posto ordinò la bonifica della palude( a proprie spese e non è una caso che  una delle strade principali di Mondello è a lui intitolata) e ci regalò  il primo embrione di quel luogo di villeggiatura dove i  palermitani ricchi si trasferivano per la lunga estate palermitana nelle loro lussuosissime dimore e che ancora oggi è la regina tra le località marinare della città
Adesso Mondello per il suo clima,l'acqua cristallina,la sua spiaggia, la sua ricettività è un luogo turistico,purtoppo quasi invivibile in estate,per questo vi consiglio di venirvi anche e soprattutto d'inverno
Al cielo limpido corrisponde un mare altrettanto limpido, infatti, pur essendo spettacolare anche in estate, il vero colore del mare di Mondello spesso lo si può osservare solamente nella stagione invernale. Sembra trasparente, e le sfumature di colori chiari che via via vanno dissolvendosi in lontananza, restituiscono poi fasce di colore blu intenso che tracciano netta la linea dell'orizzonte.  

L'incantevole arcobaleno di luci sull'acqua

9 commenti:

stella ha detto...

Immagine spettacolare!
Mandami un po' di mare...qui si muore dal caldo.

Mirella ha detto...

Perchè non vieni ?? sususususssssuuu dai :))

KuoreNero ha detto...

Cara Mirella,
nell'aria afosa di Pescara, guardo con malinconia la tua Palermo ... che è sempre spettacolare! Belle le tue descrizioni, e le immagini poi, sono scenografiche;
Grazie della tua graditissima visita al mio blog, io ho avuto parecchi problemi con il pc. Spero bene in futuro. Con tanta stima, un saluto.

Mirella ha detto...

Spero bene anch'io perchè mi spiace non leggere i tuoi belli ed interessanti post
Un abbraccio e grazie delle belle parole

KuoreNero ha detto...

Grazia mille!

Erika ha detto...

Che splendido mare!!!
Buona domenica.
Un abbraccio
erika

Mirella ha detto...

Buonissima domenica a te Erika e grazie della visita!

FONT LOVER ha detto...

keep up the good work!

Marianna ha detto...

hai ragione è la più bella terra del mondoooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!

Copyright © 2010 Palermo d'amare by Mirella. All rights reserved