"…a questa città vorrei dire: gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali,
continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini…
ognuno di noi deve fare la sua parte, piccola o grande che sia,
per contribuire a creare condizioni di vita più umane, perchè certi orrori non si ripetano più…"
Giovanni Falcone

Creative Commons License
Palermo d'amare is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. Puoi prelevare ciò che ti piace però per favore avvisami e se puoi citami:-)

Villa Pantelleria

Foto tratta dal sito istituzionale del Comune di Palermo
Nella Piana dei Colli, area ancora non urbanizzata compresa tra le colline che circondano Palermo,dal 1700 sorsero le residenze estive delle nobili famiglie.
Una delle più pregevoli è senz'altro Villa Pantelleria fatta edificare nel 1734 dalla famiglia Requenses dei principi di Pantelleria.
La villa ha una lunga storia: dopo vari proprietari,tutti  d'alto lignaggio,nel 1977 divenne sede  di un centro culturale dedicato alla musica;nel 1990  fu acquistata da un noto esponente di Cosa Nostra e solo nel 2001,in seguito all'intervento della magistratura, fu sequestrata e acquisita dal demanio.
Seguirono anni d'abbandono nei quali la bellissima costruzione restò in balia di ladri e vandali, finalmente nel 2003 l'edificio  fu confiscato e passò sotto l'egida dell'Amministrazione Comunale di Palermo che l'affidò all'associazione "Teatro per la libertà",adesso la villa è adibita ad ospitare eventi musicali e spettacoli teatrali.
L'edificio fu edificato su un vasto appezzamento di terreno comprendente,tra l'altro, un baglio e un rustico;un lungo viale,a cui si accede da un cancello posto tra due piloni sormontati da leoni a grandezza naturale che reggono lo stemma dei Pantelleria,conduce ad un grande cortile delimitato da un lato da costruzioni basse che erano adibite a servizi,dal lato opposto il cortile sfocia su un bellissimo giardino con lunghi sentieri che si snodano tra le piante.
Il cortile (che altro non è che il preesistente baglio), è dominato dalla villa vera e propria sulla cui facciata spiccano delle lesene che da terra arrivano fino alla balaustra che rifinisce  l' ultimo piano e al centro della quale è raffigurato a mezzo busto il fondatore Francesco Requensez.
La villa è a pianta rettangolare a due elevazioni,al primo piano un muro divide la zona di rappresentanza, con vari saloni abbelliti da decorazioni eseguite da importanti artisti, dalla zona notte;al piano terreno si trovavano le cucine, i magazzini e una cappella anch'essa a pianta rettangolare.

1 commento:

ღElenaღ ha detto...

Ciao,
ti serve un gadget per blog free? Ti aspetto a prender visione delle mie creazioni.
Puoi prelevare tutto quello che vuoi. Tutto quello che trovi è stato fatto con l'amore per la grafica da una dilettante che passa un pò di tempo davanti al pc.

ღ Elena ღ

ღClicca quiღ

Copyright © 2010 Palermo d'amare by Mirella. All rights reserved