"…a questa città vorrei dire: gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali,
continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini…
ognuno di noi deve fare la sua parte, piccola o grande che sia,
per contribuire a creare condizioni di vita più umane, perchè certi orrori non si ripetano più…"
Giovanni Falcone

Creative Commons License
Palermo d'amare is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. Puoi prelevare ciò che ti piace però per favore avvisami e se puoi citami:-)

Chiesa di Santa Maria la Nova

In seguito ad un fatto miracoloso, del quale non ci sono giunte notizie, nel 1522 viene decisa la costruzione di una chiesa lì dove sorgeva un oratorio con un ospedale annesso.
I lavori di costruzione furono lunghissimi e si protrassero per secoli, questo è il motivo per il quale l'edificio non è riconducibile ad uno stile definito ma piuttosto è il risultato di una commistione di stili.
La facciata ricorda quella della Chiesa di Santa Maria della Catena,come in questa, infatti. troviamo una loggia ad arcate sorretta da colonne con capitelli in stile corinzio.
All' interno  si distinguono in tre navate decorate a stucchi divise da colonne che sorreggono archi a tutto sesto sovrastate da una tribuna ottagonale coperta da una cupola.
Pregevolissime le opere custodite all'interno della chiesa :tele crocifissi e sculture ascrivibili ad artisti molto apprezzati all'epoca e riconducibili al '500, al '600 e al '700
In una cappella sono conservati  tre monumenti funebri di esponenti della  nobile famiglia palermitana dei Giancardo e una interessante tela del secolo decimottavo.

2 commenti:

stella ha detto...

Ho acquisito una nuova conoscenza...

Mirella ha detto...

Palermo ha tante bellezza sconosciute ai più anche perchè fuori dai circuiti turistici classici se verrai a trovarmi te le mostrerò con piacere.
Ciao e buona domenica:)

Copyright © 2010 Palermo d'amare by Mirella. All rights reserved