"…a questa città vorrei dire: gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali,
continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini…
ognuno di noi deve fare la sua parte, piccola o grande che sia,
per contribuire a creare condizioni di vita più umane, perchè certi orrori non si ripetano più…"
Giovanni Falcone

Creative Commons License
Palermo d'amare is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. Puoi prelevare ciò che ti piace però per favore avvisami e se puoi citami:-)

Museo Internazionale delle Marionette "Antonio Pasqualino"

Fondato nel 1975  dall' "Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari" è intitolato ad Antonio Pasqualino medico, antropolo e studioso di usi costumi e tradizioni popolari.
Nel museo, a cui è annessa una biblioteca formata da 3000 libri sulle tradizioni siciliane,sono custoditi più di 3500 pezzi  tra:ombre, marionette,burattini,provenienti da :Cina ,Vietnam,Belgio,Bali ,Birmania,Thailandia ecc  e anche attrezzature sceniche,cartelli decorati (specie di manifesti pubblicitari dell'opera da rappresentare).
Il settore che più affascina è quello dedicato ai Pupi:marionette con cui ,nella tradizione popolare meridionale, si  rappresentano solitamente le vicende  epico-cavalleresche dei paladini di Francia, la cosiddetta Opera dei Pupi (nel 2001 dichiarata dall'Unesco "capolavoro del patrimonio immateriale e orale dell'Umanità" .
 
 
L'opera dei pupi
 
 
La collezione  di  Pupi ,molti  antichissimi e preziosissimi ,è la più grande del mondo  vi si possono ammirare:
 -i pupi di Palermo: alti 80 cm, pesano circa 15 chili, hanno il ginocchio articolato e la spada che  può essere sfilata e reinfilata bel fodero,l'elmo con la visiera mobile e sono manovrate dai lati del palcoscenico ;.
-i Pupi catanesi: alti 120 cm  possono pesare fino a 30 chilogrammi hanno il ginocchio rigido,la spada è fissata nella mano destra e sono manovrati dall’alto, da un ponte montato dietro il fondale così come i pupi di Napoli  da cui si differiscono perche quest'ultimi sono più bassi.
-i Pupi di Bruxelles
- i Pupi di Liegi
Il museo possiede anche un ricchissimo archivio  fotografico, una videoteca e una nastroteca con registrazioni di spettacoli teatrali di "figura" di diversi paesi del mondo

Nessun commento:

Copyright © 2010 Palermo d'amare by Mirella. All rights reserved